Webcast è la prima azienda italiana nominata agli European Streaming Awards

E’ un momento importante per noi di Webcast.

Ci è arrivata la notizia dal comitato organizzatore di Londra che Webcast24 è la prima azienda italiana ad essere inserita in una delle categorie degli European Streaming awards, evento organizzato da Streaming Magazine Europe.

Siamo stati inseriti nella categoria “Webcast Platform” èd è possibile votarci a questo indirizzo:
http://www.streamingmediaglobal.com/ReadersChoice/2012/Vote.aspx

Fino al 21 di Settembre è possibile votare ogni categoria e le prime aziende che avranno più voti saranno presenti all’evento finale di Londra dove verranno resi noti i vincitori.

Votateci numerosi!!!

Accademia dello sport e management: Andrea Anastasi

Torna su Webcast24 l’edizione 2012 dell’Accademia dello Sport e Management organizzata da Cfmt con ospite d’eccezione Andrea Anastasi, coach della nazionale di pallavolo della Polonia ed ex allenatore della nazionale italiana campione del mondo.
Durante l’intervista l’allenatore ci parlerà dei suoi successi sportivi e personali.


Il video dell’incontro è visibile qui.

Accademia dello sport e management:Andrea Anastasi

ACCADEMIA SPORT & MANAGEMENT from cfmt on Vimeo.

2012 è un anno di profonde e irreversibili trasformazioni per il mondo del management, impegnato nella ridefinizione della propria identità, ed è anche l’anno dei giochi della XXX Olimpiade di Londra.
Alla ricerca di sempre nuovi ed originali stimoli per la comprensione dei meccanismi che portano a costruire prestazioni di eccellenza e, mai come in questo momento, di saperla rinnovare e trasformare, l’Accademia Sport & Management farà propria la concomitanza con i Giochi Olimpici, mettendola al centro del proprio percorso di ricerca, dando l’opportunità di confrontarsi con protagonisti che hanno la responsabilità di portare atleti alle Olimpiadi, in discipline sportive di grande fascino e tradizione.

Il focus dell’edizione 2012 sarà dedicato quindi alla preparazione olimpica, a come i coach stanno accompagnando nell’allenamento i loro team alla più grande delle sfi de sportive, facendo ricorso a leve differenti, ma con un obiettivo comune: costruire la prestazione come capacità di dare il meglio di sé in un momento decisivo e unico.

Qui di seguito una breve biografia dello sportivo:
ndrea Anastasi (Poggio Rusco, 8 ottobre 1960) è un ex pallavolista e allenatore di pallavolo italiano.

Soprannominato Nano nell’ambiente pallavolistico perché alto “solo” 185 cm. Da giocatore ha indossato la maglia azzurra in ben 134 incontri. Il 28 maggio 1999 esordisce sulla panchina della Nazionale dove rimarrà sino alla fine 2002, dopo il 5º posto ai Mondiali in Argentina. Con la nazionale italiana ha vinto anche un oro alla World league 1999 a Mar Del Plata in Argentina, un oro agli europei di Vienna del 1999, un oro alla World League 2000 a Rotterdam in Olanda e un bronzo ai Giochi Olimpici di Sidney. Nel 2001 un argento alla World League di Katowice in Polonia e un altro argento agli Europei di Ostrava nella Repubblica Cecha. Il 23 novembre 2005 diventa CT della Spagna, incarico che detiene sino agli Europei vinti nel settembre 2007.

Dal 16 ottobre 2007 e fino al termine dei mondiali del 2010 è stato il CT della nazionale italiana. Dal 3 febbraio 2011 è allenatore della Polonia.
Debutta in serie A1 nella stagione 1977-78 con la Libertas Parma, nelle due stagioni seguenti rimane a Parma ma la società cambia sponsor diventando Veico Parma.

In seguito alle 3 stagioni a Parma decide di cambiare e lega il suo nome per tre anni alla Panini Modena, nell’ultima stagione con questa maglia vince il suo primo trofeo europeo, la Coppa CEV nel 1983.

L’anno successivo a quello della vittoria passa alla Kutiba Falconara con cui rimane 4 stagioni vincendo la Coppa CEV nel 1986.

Poi passa in A2 con la Sisley Treviso che contribuisce a portare in A1, con questa squadra rimarrà 4 anni, nell’ultima delle stagioni trevigiane vincerà la sua terza Coppa CEV nel 1991.

In seguito disputa due stagioni in A2, prima a Schio e poi a Gioia del Colle, per poi chiudere la carriera nella Due Castelli Bustaffa (Mantova) in B1 nel 1993-94.
Nazionale

Ha debuttato in maglia azzurra l’8 febbraio 1981 in una gara amichevole contro una selezione All Stars persa per 3-1, in seguito ha disputato 141 partite vincendo l’europeo del 1989, il mondiale del 1990 e le World League del 1990 e del 1991.
Debutta da allenatore nella stagione 1994-95 in serie A2 con la squadra di Brescia, già l’anno successivo è in A1 per guidare Montichiari, dopo l’esperienza azzurra allenerà Cuneo per 2 anni e poi la nazionale spagnola, incarico che non ricopre più in virtù del fatto che la FIPAV lo ha chiamato per la seconda volta ad allenare la nazionale italiana.
In seguito all’abbandono di Bebeto de Freitas prende la guida dell’Italia, con cui parte molto bene, vincendo le World League del 1999 e del 2000 e gli europei del 1999, arriverà terzo al torneo olimpico del 2000 e secondo agli europei del 2001, in seguito alla deludente eliminazione nei quarti di finale del mondiale del 2002 lascerà la panchina.
Anastasi ha vinto il 72% delle partite disputate come tecnico dell’Italia. Il 16 settembre 2007 la nazionale spagnola, da lui guidata, ha conquistato il titolo europeo. Il 16 ottobre 2007, succedendo a Gian Paolo Montali, viene inaspettatamente richiamato come CT della nazionale azzurra maschile fino ai campionati mondiali del 2010, terminati al quarto posto. Il suo vice, nella sua seconda avventura sulla panchina azzurra, è Andrea Gardini, ex capitano della nazionale nonché campione del mondo nel 1998 con la stessa.
Dal 3 febbraio 2011 diventa il nuovo allenatore della nazionale polacca.

Mauden sceglie Webcast24 per il webinar dal titolo “Lavoriamo oggi per semplificare domani”

Il 12 Aprile alle ore 14,30 Mauden, azienda italiana del settore IT organizza un webinar dal titolo “Lavoriamo oggi per semplificare domani” e sceglie Webcast24, la piattaforma leader in italia per la realizzazione dei webinar in diretta.

Costituita il 23 dicembre 1987, oggi Mauden è una realtà consolidata nel settore IT nazionale e vanta un giro d’affari di oltre 30 milioni di Euro; essa opera su tutto il territorio nazionale dove è presente con sedi a Milano e Roma.
In apertura, Roberta Viglione, Presidente e A.D. di Mauden S.p.A., presenterà la “nuova” Mauden introducendone l’offerta strategica per la system integration e l’attualità di sviluppo di un approccio infrastrutturale. A seguire, Davide Brasca, Responsabile Commerciale, e Aldo Caracciolo, IT Architect, affronteranno il tema della gestione della complessità illustrando esempi concreti di Virtualizzazione del posto di lavoro e Virtualizzazione dei layer infrastrutturali.
Al termine dei loro interventi, i relatori risponderanno ad alcuni dei quesiti da voi proposti tramite chat.

Attraverso questo webinar che andrà in onda in streaming in diretta il 12 Aprile, Mauden intende presentare la “nuova Mauden”, visto il crescente sviluppo dei propri progetti si sta sempre di più ingrandendo e ha deciso anche di ridisegnare la propria immagine aziendale.

Mauden, per il suo webinar ha scelto la piattaforma leader nel mercato dei webinar Webcast24, nata nel 2010 e confluita nel Gruppo Edizioni Master in poco tempo è divenuta top brand in italia nel settore dei webcast, grazie ad una piattaforma flessibile e integrabile e costi accessibili.

Per guardare il webinar in diretta basta registrarsi a questo link e aspettare la mail di conferma con tutti i dati su dove poter seguire in diretta l’evento.
Buona visione con Mauden e Webcast24.

Webinar in diretta streaming
La nuova Mauden
12 Aprile 2012
ore 14,30

Accademia dello sport e Management: Francesco Damiani

Torna su Webcast24 l’edizione 2012 dell’Accademia dello Sport e Management organizzata da Cfmt con ospite d’eccezione l’unico italiano a potersi fregiare del titolo di campione del mondo dei pesi massimi. Francesco Damiani.
Durante l’intervista l’ex pugile ci parlerà dei suoi successi da sportivo e allenatore.

Il video dell’incontro è visibile qui.
Accademia dello Sport e Management :Francesco Damiani

ACCADEMIA SPORT & MANAGEMENT from cfmt on Vimeo.

Il 2012 è un anno di profonde e irreversibili trasformazioni per il mondo del management, impegnato nella ridefinizione della propria identità, ed è anche l’anno dei giochi della XXX Olimpiade di Londra.
Alla ricerca di sempre nuovi ed originali stimoli per la comprensione dei meccanismi che portano a costruire prestazioni di eccellenza e, mai come in questo momento, di saperla rinnovare e trasformare, l’Accademia Sport & Management farà propria la concomitanza con i Giochi Olimpici, mettendola al centro del proprio percorso di ricerca, dando l’opportunità di confrontarsi con protagonisti che hanno la responsabilità di portare atleti alle Olimpiadi, in discipline sportive di grande fascino e tradizione.

Il focus dell’edizione 2012 sarà dedicato quindi alla preparazione olimpica, a come i coach stanno accompagnando nell’allenamento i loro team alla più grande delle sfi de sportive, facendo ricorso a leve differenti, ma con un obiettivo comune: costruire la prestazione come capacità di dare il meglio di sé in un momento decisivo e unico.

Qui di seguito una breve biografia dello sportivo:

Francesco Damiani (Bagnacavallo, 4 ottobre 1958) è un ex pugile italiano, primo campione del mondo dei pesi massimi nella versione WBO, di cui detenne il titolo dal 6 maggio 1989 all’11 gennaio 1991.

Medaglia d’argento ai Campionati mondiali di pugilato dilettanti 1982 di Monaco di Baviera, dove sconfisse il grande Teofilo Stevenson imbattuto da 11 anni, ma venne poi battuto dallo statunitense Tyrell Biggs. Argento anche alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984, ancora una volta battuto da Biggs con un verdetto contestatissimo dal pubblico americano e che portò Harry Carpenter, il commentatore della BBC ad affermare “è la peggiore decisione che io abbia mai visto in tutti i miei anni di commentatore”.

Damiani cominciò la carriera professionistica nel 1985, dotato di buona tecnica individuale e grande incassatore, inanellò 29 vittorie consecutive, e venne incoronato Campione Internazionale WBC, Campione Europeo EBU e Campione del Mondo WBO.

Si ritirò nel 1993 con all’attivo 30 vittorie (24 KO) e 2 sconfitte, patite contro Ray Mercer e Oliver McCall. All’apice della sua carriera era stato scelto per affrontare nel 1991 Evander Holyfield per il campionato unificato dei pesi massimi, ma un infortunio alla caviglia gli impedì di salire sul ring.

Con Primo Carnera è l’unico italiano a potersi fregiare del titolo di campione del mondo dei pesi massimi.

È stato manager dei pugili italiani alle Olimpiadi di Pechino dove i suoi atleti hanno conquistato una medaglia d’oro con Roberto Cammarelle nella categoria +91 kg (pesi supermassimi), una d’argento con Clemente Russo nella categoria 91kg (pesi massimi) e una di bronzo con Vincenzo Picardi cat.51kg (pesi mosca


Accademia Sport e Management: Alessandro Campagna

webcast24_sandrocampagna

Torna su Webcast24 l’edizione 2012 dell’Accademia dello Sport e Management organizzata da Cfmt con ospite d’eccezione l’allenatore della nazionale italiana campione del mondo Alessandro Campagna.
Durante l’intervista l’allenatore di pallanuoto ci parlerà dei suoi successi da giocatore e allenatore.

Il video dell’incontro è visibile qui.
Accademia dello Sport e Management :Alessandro Campagna

ACCADEMIA SPORT & MANAGEMENT from cfmt on Vimeo.

Il 2012 è un anno di profonde e irreversibili trasformazioni per il mondo del management, impegnato nella ridefinizione della propria identità, ed è anche l’anno dei giochi della XXX Olimpiade di Londra.
Alla ricerca di sempre nuovi ed originali stimoli per la comprensione dei meccanismi che portano a costruire prestazioni di eccellenza e, mai come in questo momento, di saperla rinnovare e trasformare, l’Accademia Sport & Management farà propria la concomitanza con i Giochi Olimpici, mettendola al centro del proprio percorso di ricerca, dando l’opportunità di confrontarsi con protagonisti che hanno la responsabilità di portare atleti alle Olimpiadi, in discipline sportive di grande fascino e tradizione.

Il focus dell’edizione 2012 sarà dedicato quindi alla preparazione olimpica, a come i coach stanno accompagnando nell’allenamento i loro team alla più grande delle sfi de sportive, facendo ricorso a leve differenti, ma con un obiettivo comune: costruire la prestazione come capacità di dare il meglio di sé in un momento decisivo e unico.

Qui di seguito una breve biografia dello sportivo:

Alessandro Campagna detto Sandro (Siracusa, 26 giugno 1963) è un ex pallanuotista e allenatore di pallanuoto italiano, attualmente allenatore della Nazionale di pallanuoto Italiana
Dal 2003 al 2008 è stato allenatore della Nazionale greca, conquistando la medaglia di bronzo ai Mondiali di nuoto di Montreal, il quarto posto ai Giochi di Atene e due terzi posti nella World League di pallanuoto, nel 2004 a Long Beach e nel 2006 ad Atene.Nell’autunno del 2008 è stato nuovamente chiamato ad allenare il Settebello, conquistando il bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Pescara, ma nei Campionati mondiali di nuoto 2009 di Roma, il Settebello da lui allenato chiude all’11º posto. La nazionale, allenata sempre da Campagna, riesce a riscattarsi parzialmente l’anno seguente vincedo il trofeo otto nazioni e conquistando l’argento ai campionati europei di pallanuoto del 2010 tenutisi a Zagabria, battuta in finale proprio dai padroni di casa della croati. Ai mondiali di nuoto 2011 a Shangai, la nazionale da lui allenata riesce a conquistare il gradino più alto del podio, la medaglia d’oro, in finale contro la Serbia, dopo i tempi supplementari, con una squadra con sette esordienti rispetto ai mondiali di 2 anni prima.


Webcast24 porta in streaming la Bit (Fiera del Turismo) sul sito di Turisti per Caso.

In occasione della Bit 2012, la Fiera del Turismo che si apre a Milano Giovedì 16, Webcast24 azienda leader nello streaming porterà in streaming qui sul sito di Turisti per Caso la diretta web delle interviste e dello show dello stand del brand di Edizioni Master.
La diretta sarà disponibile qui dalle 11 del 16 febbraio e nel pomeriggio di Sabato 18 Febbraio.

 

 

 

 

 

Qui di seguito il comunicato stampa:

al 16 al 19 febbraio Patrizio Roversi, Syusy Blady e tutto il team saranno presenti alla Borsa Internazionale del Turismo per annunciare le novità del 2012 e intervistare, in diretta streaming, gli operatori del settore

Milano, febbraio 2012 – Anche quest’anno Turisti per Caso, il noto brand del Gruppo Edizioni Master, partecipa alla Borsa Internazionale del Turismo (stand N11-N19 padiglione 2) per incontrare il pubblico e tutti gli operatori del settore, e comunicare le novità sul marchio più apprezzato dagli appassionati di viaggi.

Il sistema di comunicazione multimediale “per Caso” ha appena concluso un 2011 di ulteriori successi, con il magazine che si conferma il più venduto in edicola (dati ADS) e il portale turistipercaso.it che conta, oramai, su una community di circa 10 milioni di utenti unici all’anno.

La principale iniziativa per questa edizione della BIT sono le interviste, in diretta live sul web, di Patrizio Roversi e Syusy Blady ai responsabili degli Enti di promozione turistica delle regioni italiane e dei paesi esteri. Grazie alla collaborazione con Webcast24, la piattaforma multimediale e interattiva leader  per la gestione di contenuti video, del Gruppo Edizioni Master, gli operatori del settore potranno parlare “in diretta” alla community di turisti più numerosa d’Italia, promuovendo, così, il proprio territorio e le sue peculiarità.
I video saranno trasmessi su turistipercaso.it, sui siti web degli enti coinvolti e sulla piattaforma Webcast24.

Durante le giornate della BIT saranno presentate tutte le novità che riguardano il brand, a partire da quelle relative al Trovaviaggi, il commercial marketplace pensato come luogo d’incontro tra chi è alla ricerca di informazioni per l’organizzazione della prossima vacanza e gli operatori del settore. Tra queste, il restyling della home page, più funzionale e scorrevole e con un look grafico completamente rinnovato, e l’ampliamento dell’offerta attraverso la creazione di una nuova area dedicata alle proposte di hotel, B&B e agriturismi sul territorio italiano.

Prevista anche una offerta “Speciale Fiera”, riservata a tutti gli operatori turistici che vorranno sfruttare il servizio online del Trovaviaggi per trovare nuovi clienti e incrementare le proprie vendite sul web.

Ampia visibilità sarà data anche alle innovazioni mobile. Sarà, in particolare, presentata la nuova versione dell’applicazione per smartphone di Turisti per Caso, in procinto di sbarcare sulla piattaforma Android.

E che il mobile sia al centro delle attenzioni dei manager di Turisti per Caso, lo si capisce anche dalla recente partnership con Samsung, concretizzata attraverso una serie di sinergie produttive e il concorso “Turisti per click”, che premia ogni mese le foto più belle inviate dagli utenti al sito. La collaborazione tra i due marchi sarà evidenziata anche all’interno dello stand con una serie di installazioni high-tech a cura di Samsung.

Sulla scia del grande successo degli scorsi anni, inoltre, Patrizio, Syusy e la redazione hanno chiamato a raccolta tutto il popolo dei “Turisti per Caso”, organizzando un nuovo “Raduno per Caso” nella giornata di sabato 18.

Per l’occasione, sul sito Turistipercaso.it sono stati distribuiti 500 biglietti di ingresso alla BIT. Per coinvolgere maggiormente il pubblico, sono previsti alcuni talk show, gli immancabili gadget e l’esclusiva foto-party “con Pat & Syusy”.

La scommessa vinta del Live Streaming

Celebrità, politici, organizzatori di eventi aziendali come sportivi, stanno scoprendo come l’utilizzo della diretta streaming, stia contribuendo ad espandere il loro pubblico online sempre in modo maggiore, dando la possibilità di sentirsi parte dell’evento comodamente da casa.

Il punto di svolta in ambito statunitense, secondo il New York Times, è stato in concomitanza con l’utilizzo di questa tecnologia da parte del movimento
Occupy Wall Street, che ha utilizzato questa tecnologia per fare dirette web ed esprimere la propria lotta, coinvolgendo un numero elevatissimo di utenti online, che hanno scoperto l’utilizzo della tecnologia di streaming come strumento sociale ed immediato per la diffusione di contenuti snobbati dalla tv generalista.

Con la diffusione sempre maggiore sia negli Stati Uniti che in Italia di strumenti di fruizione mobile è possibile seguire gli eventi attraverso sempre più piattaforme e in mobilità, come se l’utente partecipasse all’evento.
L’esperienza del livestreaming, ha il vantaggio competitivo dell’interattività e di eliminare quei limiti geografici che permettono attraverso piattaforme tecnologie come quella di Webcast24, di mandare eventi in diretta visibile con pochi click, da ogni parte del mondo.

Qualche anno fa, racconta un venture capitalist americano, l’idea di investire in aziende che ponessero come core business lo streaming live non era contemplato, dal momento che c’era la diffusa idea che, visto l’esplodere sul web di piattaforme video on demand, come You Tube, l’utente fosse disincentivato a collegarsi ad una determinata ora per guardare un evento live sul web.
Ora, a distanza di meno di due anni, l’esplodere dell’audience dello strumento di streaming come mezzo di comunicazione sociale ed aziendale, ha fatto cambiare idea agli investitori.

Questa repentino sviluppo, secondo gli osservatori del settore, è dato dal fatto che l’utente non si accontenta di guardare un video di 4 minuti,come accade su
Youtube, ma guarda in diretta l’evento per sentirsi parte di esso, pur non partecipandoci fisicamente.
L’interattiva che permettono piattaforme di streaming internet, come Webcast24 ,attraverso l’uso di chat, sondaggi e poll, offre non solo l’opportunità agli utenti di guardare eventi sul web ma permette di commentarli ed interagire con i protagonisti, da ogni parte del mondo.

Lo sviluppo del settore è quantificato nei numeri impressionanti degli ultimi mesi nel mercato statunitense.
Il traffico sui siti, come anche il tempo medio speso nel guardare gli eventi è aumentato in modo vertiginoso.
Secondo Dan Piechm, product manager di Comscore, società statunitense che analizza il traffico video sul web, il tempo speso nel mese di Ottobre 2011 degli utenti americani nello streaming live è stato pari a 411 milioni di minuti, rispetto ai 270 milioni di minuti di Luglio dello stesso anno.
La stessa analisi ha evidenziato come l’89 % delle visualizzazione provenisse da dispositivi mobile e come, da quando le società di streaming hanno cominciato a produrre contenuti propri, il traffico sia aumentato del 14 %.

Vlad Teichberg, 39 anni, facente parte del gruppo Occupy Wall street, ha affermato come il fatto di fare dirette sul web, insieme all’utilizzo dei social media per diffondere gli orari degli eventi e dei dibattiti, abbia amplificato il loro messaggio in maniera esponenziale, riuscendo a coinvolgere nel movimento sia utenti statunitensi che stranieri.

Secondo Dan Rayburn, analista principale di Frost & Sullivan e vice presidente esecutivo di StreamingMedia.com, la scommessa principale per i produttori di tecnologia streaming fosse quella di riuscire a ridurre i costi di produzione e aumentare l’interattività delle piattaforme, per riuscire ad offrire servizi che la tv tradizionale non può offrire.

I dati degli analisti indicano nel mercato statunitense il raddoppio delle previsioni di fatturato per le principali aziende streaming nel 2012 e il fatto che un colosso come YouTube si stia approcciando al settore, indica la scommessa vinta dagli operatore del settore.

Webcast24 ha investimento nei migliori strumenti di tecnologia, per offrire la migliore esperienze di interattività possibile.
Attraverso poll, chat e qualità video si pone come il principale player italiano nel settore dei webinar e del livestreaming.

Art For Business Forum: Incontro con François Jullien

Francois Jullien

Lo scorso 18 Novembre, Cfmt (www.cfmt.it) insieme all’associazione Art For Business (www.artforbusiness.it), organizza un incontro con il filosofo François Jullien, dal titolo “Imparare il Presente” , che vi proponiamo su Webcast24.
François Jullien, uno dei più importanti filosofi ed esperti di cultura orientale al mondo, Professore all’Università Paris VII, Direttore dell’Institute de la pensée contemporaine e autore, tra gli altri, di Philosophie du vivre e Le trasformazioni silenziose, ci condurrà in un viaggio di esplorazione per capire come la cultura orientale possa offrire una chiave di lettura dei cambiamenti e delle sollecitazioni offerte dalla contemporaneità, trasformandoli in opportunità di crescita e innovazione.
E’ disponibile anche la tavola rotonda condotta dal presidente di Triviquadrivio,Leonardo Previ che vede come protagonisti Renzo Libenzi, General Manager del Gruppo Loccioni, Odile Decq, architetto francese nota al pubblico italiano per il suo progetto di ristrutturazione della sede del MACRO di Roma e Enzo Rullani che Dirige il t.Lab del CFMT (Centro di Formazione del Management del Terziario).

Per il video di Francois Jullien:
François Jullien video
Tavola Rotonda:
Tavola Rotonda video

 

Massimo Barbolini trionfa con la nazionale femminile di volley


Oggi le ragazze del volley femminile hanno trionfano nella World Cup, sotto la guida del coach Massimo Barbolini.
Allenatore della nazionale dal 2006 aveva già trionfato nel 2007 nella coppa del mondo.
In onore del trionfo vi riproponiamo il video dell’incontro che CFMT, azienda di formazione di Management aveva organizzato con il coach della Nazionale di volley italiana, durante il quale racconta trionfi e delusioni, in esclusiva su Webcast24.
Potete vedere l’incontro qui:
Clicca qui per video Massimo Barbolini

Come usare al meglio il video per il tuo business?

Video_online
Non capita di rado che nel mondo del business, incontrando i clienti venga posta questa domanda:
“Come usare al meglio il video per il business online?”

Il modo migliore per dare risposta a questa domanda è usando un’altra domanda:
“Quale parte della vostra comunicazione aziendale non sarà influenzata dall’utilizzo del video?”

In realtà, già oggi le tecnologie di streaming video in diretta e on demand sono sempre più diffuse in ambito aziendale e l’integrazione all’interno delle aziende continua ad espandersi.

Secondo un’indagine effettuata da Interactive Media Strategies, azienda leader nelle ricerche di mercato sul multimedia, i due maggiori ambiti di utilizzo del video nelle aziende, sono per formazione interna e presentazione prodotti.
Durante l’indagine, effettuata nel 2011 negli Stati Uniti, che ha coinvolto 1000 dirigenti di aziende, il 61% delle società rappresentate nel sondaggio, hanno affermato di aver utilizzato i video online nella formazione dei dipendenti, mentre considerando il totale delle aziende , il 58% di tutte le società, afferma di aver utilizzando il video per presentazioni aziendali.

Impressionante è la crescita dello streaming video in diretta in ambito aziendale, con il 45% delle aziende intervistate, che nel 2011, hanno previsto l’utilizzo di webinar per la propria comunicazione esterna.

Webcast24 è l’azienda italiana leader nei webinar e per la comunicazione online video, se stai cercando lo strumento più corretto per rendere più efficace la tua comunicazione aziendale, contattaci e il nostro team ti aiuterà a trovare la soluzione migliore.